Subsidera Hub012018

Punteggio complessivo

Importanza artisti

Curatela e contesto

Trasporti e ingresso

Immagine di  Subsidera Hub012018

Artisti Annamaria Targher, Nader Khaleghpour, Mirca Lucato, Vico Calabrò

Curatori Mara Seveglievich

Inaugurata il 26 maggio alle 19 a Caldogno presso lo spazio Artèside con una vernice che si annuncia pirotecnica la mostra collettiva Subsidera, che ospita venti artisti locali e internazionali. Padrone di casa e organizzatore è Alessandro Dal Bello, coadiuvato da Tatiana Lucato, artisti in mostra anche come ALTO, il nome che coniuga sul filo della doppia identità le loro espressioni diverse ma consonanti e complementari in opere di taglio più tradizionale e installazioni luminose (i Boxsidera). Curatrice è la storica dell’arte Mara Seveglievich.

Il grande tema sotteso – ed evidente nel titolo – è quello delle stelle come luminoso “oltre” cui tendere per vincere la morte, aspirazione di artisti di ogni epoca, che ne hanno sottolineato spesso l’ansia di raggiungimento e la malinconia della caduta. Gli artisti in mostra (fra cui il maestro di molti di loro Vico Calabrò, Nader Khaleghpour, Mirca Lucato, Annamaria Targher) lo declinano in termini personali con oli o acrilici su tela, collage, sculture, installazioni che spaziano da poetiche espressioniste o surreali a espressioni fortemente concettuali e modalità decisamente contemporanee. Seguirà un programma di eventi serali estivi ospitati nello spazio Artèside, vocato fin dall’inizio alla laboratorialità, all’incontro di ambiti culturali diversi e alla condivisione delle esperienze con un affezionato pubblico di amici e sodali.